sabato 28 ottobre 2017

Blogger Recognition Award

Hello!

Oggi sono qui sul mio blogghino per una bella iniziativa, che mi dà l'occasione di un post un po' diverso dal solito. Sono infatti stata nominata per un riconoscimento speciale:

Il BLOGGER RECOGNITION AWARD è un riconoscimento assegnato ad altri blogger, un po' come il Liebster Award, ma destinato anche a blog con più di 200 followers.
Per accettare il riconoscimento (cosa che io faccio con estremo piacere), bisogna solo rispondere a qualche domanda, e allora... eccoci qua.

1) Ringraziare il blogger che ti ha nominato e inserire il link al suo blog
E' con grande piacere che accetto questo riconoscimento che mi ha assegnato Alice del blog Some Books Are, un blog molto interessante e particolare. Alice ha gusti in fatto di letture niente affatto scontati, e soprattutto legge molto in lingua inglese e quindi sulle sue pagine è possibile sbirciare in un mondo un po' alternativo a quello nazionale, andando a sperimentare quello che va per la maggiore al di fuori dei nostri confini. Grazie Alice!

2) Scrivere un post per mostrare il proprio riconoscimento
Ecco che lo faccio qui. Ricevere un premio è sempre gratificante, e com'è stato per il Liebster Award è un piacere per me vedere che sono riuscita a ritagliarmi uno spazietto nel cuore di amiche che condividono, qui nella blogosfera, l'amore per la lettura.

3) Raccontare la nascita del proprio blog
Sono nella blogosfera da quasi tre anni ormai, e mi rendo conto che questo spazietto è proprio come lo volevo io. Mi ha dato l'opportunità di migliorare e di ampliare i miei orizzonti "libreschi", e mi ha fatto conoscere belle persone e amiche simpatiche. La mia vita "reale" è molto piena, con una famiglia e un lavoro, ma questo rimane "uno spazio tutto per me", in cui rifugiarmi per qualche minuto quando riesco, in cui siamo solo io e le mie passioni. Sono partita minuscola e rimasta piccolina, anche e soprattutto perché non sono per niente "social" e non ho nessuna voglia di "farmi conoscere", pubblicizzando in ogni dove quello che faccio, dico e penso. C'è un certo grado di contraddizione in questo, mi rendo conto, perché se si scrive sul blog è perché qualcuno ci legga no? Ma in realtà, io sono timida, insicura e poco appariscente, e come dicevo sopra, questo blogghino è proprio come lo volevo io... anzi, è proprio come me!

4) Dare consigli ai nuovi blogger
Ah no, qui non ci siamo proprio! Come faccio a dare consigli io, che non ne so proprio niente di come "dovrebbe" essere un blog (vedi punto sopra)? Quello che mi sento di dire e consigliare, al massimo, è di essere sinceri, ma con gentilezza, sempre. Tenendo bene in mente, quando scriviamo una recensione (che è sempre e comunque una "critica" al lavoro di qualcuno), le parole del grande Anton Ego:

"Anche l'opera più mediocre ha molta più anima del nostro giudizio che la definisce tale"


5) Nominare altri 15 blogger ai quali vuoi passare un segno di ricooscimento
I blog che amo e seguo sono quelli che trovate sulla barra qui a sinistra, e sono tutti nominati. Voglio però dare una menzione d'onore a quattro blog che sento molto vicini a me per spirito, dimensione, atmosfere e scelte letterarie:

Mete D'Inchiostro, in cui Letizia ci racconta delle sue letture, mai banali, mai mainstream, mai scontate;
Il giro del mondo attraverso i libri, in cui viaggiamo insieme a Claudia e alle sue bellissime recensioni;
Appunti di una lettrice, in cui Dany ci introduce ai gioielli letterari che possiamo incontrare se solo usciamo dal circuito delle Case Editrici più grandi; il blog è in pausa adesso, ma spero che Dany torni presto nella blogosfera con i suoi consigli e le sue bellissime recensioni;
Libri in Valigia, in cui Baba parla delle sue esperienze ricche e insolite alla scoperta di letture "diverse".

6) Informare chi ti ha nominato e chi hai nominato
Lo farò, appena il post sarà pubblicato!

Cheers,
Eva

12 commenti:

  1. La contraddizione è anche in me: ho pure un blog personale (e questa è la vera contraddizione: raccontare la parte più intima di me stessa sul web), ma non mi faccio proprio pubblicità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stavo proprio venendo da te ad avvertirti di aver risposto all'award... ho letto la tua ultima rece: mi sembra un libro bello tosto! Buona domenica Alice

      Elimina
    2. Buona domenica anche a te!

      Elimina
  2. Ciao Eva, ti ho nominata anche io
    http://libreriaditessa.blogspot.it/2017/10/il-blogger-recognition-award-2017.html
    Non mi ero accorta che avevi già ricevuto la "nomination", sarà per la prossima volta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, davvero grazie Tessa per aver pensato a me! Un abbraccio e a presto!

      Elimina
  3. Bellissimo il tuo consiglio!
    Un saluto da Lea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Lea! Riconoscimenti come questi fanno sampre piacere, come dicevo sono contenta di essermi ritagliata uno spazietto nel cuore e nei pensieri di chi mi legge. Hai visto che anche Tessa mi ha nominata, e anche questo mi ha riempito di orgoglio, anche perché sono in ottima compagnia...
      A presto e un bacio a te e a Stefania

      Elimina
  4. Ciao! Sono capitata qui per caso solo adesso e leggo con piacere che esiste un'altra blogger come me che non si fa pubblicità sui social e che non va a caccia di visibilità! Piacere, Monica :-) Io non parlo di libri ma leggo molto, per cui inizio a seguirti:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monica e benvenuta nel mio blogghino!

      Elimina
  5. Ma grazie Eva! Non sono molto avvezza ai riconoscimenti, sai? Ogni tanto mi chiedo se abbia un senso in tempi così social, continuare ad avere un blog (il mio è pure più blogghino del tuo!!) che, in un certo senso, è uno strumento arcaico in un'era così veloce come quella in cui viviamo.
    Eppure, da persona poco social, credo che la lentezza e l'attenzione che si pongono nella lettura e nella scrittura di un post, siano più adatte a me e ai luoghi virtuali che amo frequentare. Il blog ancora ci lascia il tempo di riflettere, ripensare le nostre letture, conoscere meglio il lettore amico, scoprire nuovi amici. Cosa che, per quanto mi riguarda, accade con meno frequenza su fb, Twitter e diavolerie varie.
    A questo punto, vado a dare un'occhiata ai tuoi consigli di lettura.
    Grazie ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Baba, grazie a te per il tuo messaggio e scusa se ho tardato tanto a rispondere... periodo frantic al lavoro! E tempo per me, poco poco...

      Elimina
  6. Buongiorno carissima Eva, e innanzitutto perdonami per il ritardo IMMENSO con cui leggo, ringrazio e commento... ma ho avuto mesi parecchio frenetici che mi hanno costretto ad accantonare il mio piccolo angolo di mondo letterario, ahimè... anche se il blog mi è mancato da morire.
    Ora, sto pian piano riprendendo le redini, e cercherò di recuperare di tanto in tanto un po' di tempo anche per lui..

    Intanto, grazie grazie grazie di cuore per la menzione speciale e per il premio... apprezzatissimi entrambi per il mio "blogghino", come dici tu, nato più con intenti terapeutici che per richiamare followers... è bello leggere che qualcuno apprezza quello che lasci uscire da dentro, spontaneamente.
    Un abbraccio enorme e grazie!

    RispondiElimina