domenica 1 ottobre 2017

Acquisti di Ottobre

Hello!

Siamo decisamente in autunno, ormai, e come tutti gli anni mi rendo conto di quanto ami profondamente questa stagione e soprattutto il mese di Ottobre che finalmente sta per cominciare. Amo le belle giornate ancora lunghette (fino alla temuta ora legale), amo il fresco del mattino e certe giornate ancora calde, amo le prime torte e le prime tazze di tisana serale.
Ieri poi sfogliavo la mia agenda, sulla quale segno indifferentemente i miei impegni di lavoro, gli impegni sportivi e sociali di mio figlio (molti più dei miei) e le novità del mese di vario genere... e mi sono resa conto che Ottobre sarà un mese ricco di uscite librarie per me interessanti.
E allora, in questo primo giorno ottobrino, vi listo qui i miei acquisti già programmati... che si andranno ad aggiungere alla mia già infinita lista di letture ma, ehi, quanto sono felice quando ho una pila di libri traballanti sul comodino!

ORIGIN
Dan Brown
Mondadori
Data uscita 3 Ottobre

Robert Langdon, professore di simbologia e iconologia religiosa a Harvard, è stato invitato all'avveniristico museo Guggenheim di Bilbao per assistere a un evento unico: la rivelazione che cambierà per sempre la storia dell'umanità e rimetterà in discussione dogmi e principi dati ormai come acquisiti, aprendo la via a un futuro tanto imminente quanto inimmaginabile. Protagonista della serata è Edmond Kirsch, quarantenne miliardario e futurologo, famoso in tutto il mondo per le sbalorditive invenzioni high-tech, le audaci previsioni e l'ateismo corrosivo. Kirsch, che è stato uno dei primi studenti di Langdon e ha con lui un'amicizia ormai ventennale, sta per svelare una stupefacente scoperta che risponderà alle due fondamentali domande: da dove veniamo? E, soprattutto, dove andiamo? Mentre Langdon e centinaia di altri ospiti sono ipnotizzati dall'eclatante e spregiudicata presentazione del futurologo, all'improvviso la serata sfocia nel caos. La preziosa scoperta di Kirsch, prima ancora di essere rivelata, rischia di andare perduta per sempre. Scosso e incalzato da una minaccia incombente, Langdon è costretto a un disperato tentativo di fuga da Bilbao con Ambra Vidal, l'affascinante direttrice del museo che ha collaborato con Kirsch alla preparazione del provocatorio evento. In gioco non ci sono solo le loro vite, ma anche l'inestimabile patrimonio di conoscenza a cui il futurologo ha dedicato tutte le sue energie, ora sull'orlo di un oblio irreversibile. Percorrendo i corridoi più oscuri della storia e della religione, tra forze occulte, crimini mai sepolti e fanatismi incontrollabili, Langdon e Vidal devono sfuggire a un nemico letale il cui onnisciente potere pare emanare dal Palazzo reale di Spagna, e che non si fermerà davanti a nulla pur di ridurre al silenzio Edmond Kirsch. In una corsa mozzafiato contro il tempo, i due protagonisti decifrano gli indizi che li porteranno faccia a faccia con la scioccante scoperta di Kirsch... e con la sconvolgente verità che da sempre ci sfugge.



NEGLI OCCHI DI CHI GUARDA
Marco Malvaldi
Sellerio
Data Uscita 12 Ottobre

In un magnifico podere nel cuore della campagna toscana vivono due gemelli sessantenni, Alberto e Zeno Cavalcanti; hanno passato tutta la loro vita nella superba tenuta di famiglia. Alberto, ex broker fallito, ha dilapidato quasi tutto il suo denaro in investimenti sbagliati; Zeno è un collezionista d'arte mite e tranquillo, e vive con il suo anziano maggiordomo Raimondo, un matto che ha girato alcuni manicomi in gioventù prima di stringere sincera amicizia con il suo datore di lavoro. I gemelli richiedono una consulenza medica un po' singolare: in pratica vogliono sapere quale dei due ha più probabilità di morire prima dell'altro. La questione è legata alla vendita del podere Pianetti; Alberto, che è in bolletta, è favorevole. Zeno contrario. I due hanno da tempo iniziato a vendere particelle della proprietà, ma una holding di cinesi vorrebbe comprarla per intero per farne un albergo. I fratelli hanno draconianamente deciso che verrà rispettata la volontà di chi sarà dichiarato il più longevo. Una notte un incendio sveglia i residenti della tenuta e quando il fuoco viene domato, tra gli sterpi viene trovato il cadavere di Raimondo. I sospetti si appuntano su Alberto, ma qualcuno, tra i residenti, tira fuori la storia del Ligabue. Il vecchio Raimondo sosteneva infatti di avere un'opera autentica di Ligabue regalatagli dallo stesso pittore insieme al quale era stato rinchiuso in un manicomio alla fine degli anni '50. Ma dove è finito il dipinto? Podere Pianetti viene messo sottosopra, ma del quadro nessuna traccia. Fino a che un'altra morte fa intravedere una incredibile e assurda verità.




LA SETTIMA PIAGA
James Rollins
Nord
Data Uscita 19 Ottobre

Egitto, 1324 a.C. Il nemico è alle porte. Arriva dalle stesse terre da cui il suo popolo era scappato, per sfuggire alle piaghe e a un faraone assetato di vendetta. Ora la sacerdotessa ha una sola preoccupazione: assicurarsi che nessuno scopra il dono che la sua gente ha ricevuto da Dio, una benedizione nascosta nel cuore di una maledizione.
Londra, 1895. Un amuleto, portato dall'Africa, che si dice contenga le acque del Nilo tramutate in sangue dalla furia del Signore. Gli indigeni non hanno mai osato toccarlo, convinti che quell'oggetto fosse portatore di sventura. Ma gli scienziati della Royal Society non temono simili superstizioni e lo aprono. Nel giro di pochi giorni muoiono tra atroci sofferenze.
Il Cairo, oggi. Nel deserto del Sudan, viene rinvenuto il corpo di Harold McCabe, archeologo scomparso due anni prima. Durante l'autopsia, i medici si accorgono che l’uomo è stato mummificato mentre era ancora in vita e che il suo cervello emette uno strano bagliore rosato. Dopo poche ore, tutto il personale entrato in contatto con McCabe cade vittima di una misteriosa malattia. Per contenere il contagio, le autorità chiedono aiuto a Painter Crowe. Il direttore della Sigma Force e Grayson Pierce si recano immediatamente sul posto, senza sapere che è iniziata la caccia a un segreto tanto antico quanto pericoloso, che rischia di decimare la popolazione mondiale. Dall'Egitto al Circolo Polare Artico, dall'Inghilterra al Ruanda, Painter e i suoi compagni saranno coinvolti in una corsa contro il tempo per fermare una catastrofe di proporzioni bibliche.

Voi cosa avete in programma di acquistare?

Cheers,
Eva



10 commenti:

  1. Risposte
    1. Acquistato stamattina presto! Sarà mia prossima lettura

      Elimina
  2. Ciao Eva!!
    Origin è sicuramente tra le mie prossime letture! Adoro Dan Brown! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piacque moltissimo Il Codice Da Vinci, poi gli altri, che pure ho letto con piacere, mi sono sembrati sempre un po' inferiori. Ora sono molto curiosa di questo perché l'argomento è interessante e le ambientazioni mi ispirano moltissimo

      Elimina
  3. Io ho già il cassetto del comodino strapieno, per ottobre credo che non acquisterò nulla ma mi limiterò a dedicarmi alla lettura... adoro anch'io l'autunno, ho una sdraio sul terrazzo che ho messo appositamente per godermi - nei rari momenti liberi - le mie letture al calduccio sotto un plaid.
    Io in programma ho altri due titoli di Douglas Adams (eh sì, ci ho preso gusto!), una biografia di Frida Kahlo, Il Silmarillion di Tolkien, e poi Zafon e Huxley.
    Mi incuriosisce molto il secondo libro che proponi, prendo nota! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Libri interessantissimi tra i tuoi progetti. Frida è la mia pittrice preferita, anch'io ho letto la sua biografia, una vita piena come un romanzo (nel bene e nel male). Ti invidio moltissimo le letture sotto un plaid nel sole autunnale, qui a Roma l'ottobrata è magnifica, mi sa che ti rubo l'idea!

      Elimina
  4. Io ieri ho acquistato un libro di poesie, Stato di quiete di Pierluigi Cappello. Poi vorrei quello che hai consigliato tu nel post precedente. Baci Lea
    P.S: E' uscito il nuovo albo di Oliver Jeffers ed è stupendo (pastelli ribelli)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E di Bartolomei io sono in caccia de "La grazia del demolitore". Lo voglio cartaceo, quindi sto aspettando solo l'occasione giusta.
      Ho visto la copertina di Pastelli ribelli, ho letto la trama, me ne sono innamorata. Mi sa che me lo compro per me (mio figlio è ahimé troppo grande per regalarglielo, anche se guai a chi gli tocca i suoi "vecchi" libri di quando era piccolo che rimangono lì nei suoi scaffali...)

      Elimina
  5. Neanche te lo dico tutto ciò che ho acquistato ad ottobre (ma come diamine ho potuto, sapendo che ho una scaffalata di libri da leggere?!!). Molte, moltissime scrittrici. La moglie di Jhumpa Lahiri (che sto leggendo), Il nostro riparo, La casa della gioia (che non ho ancora letto), Svegliare i leoni (bello, bello, bellissimo), un Simenon... Oddio, troppa, troppa roba!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no! I libri non sono mai troppi! Te lo dice un'accumulatrice seriale... che dopo un'ubriacatura di letture elettroniche è tornata alla carta... me felice! Mio marito un po' meno... tra un po' usciamo noi di casa per far posto ai libri!

      Elimina