martedì 21 giugno 2016

21 Giugno - Festa della Musica

Hello!


La giornata di oggi è sicuramente attesa da tanti, perché finalmente oggi inizia, astronomicamente parlando, la tanto sospirata estate!
Ma forse non tutti sanno che il 21 Giugno del 1982 il ministro francese della cultura Jack Lang inaugurò la Festa della Musica, invitando artisti e musicisti, professionisti e amatori, a suonare pubblicamente nelle strade e nelle piazze delle città.
Da allora, la Festa della Musica ha travalicato i confini francesi e coinvolge numerose città del mondo.

Per festeggiare insieme, ho pensato di scegliere alcuni libri seguendo proprio questa parola chiave:

MUSICA

LA MUSICA SEGRETA
John Banville



TRAMA: Erede designato dell'impresa commerciale paterna, un labirinto di uffici e magazzini affacciato sul brulicante porto fluviale di Torun, Nicolaus Koppernigk avverte ben presto, con un misto di terrore ed ebbrezza, che lo attende un destino più grande. Sensibile, brillante, infinitamente più dotato dei fratelli, come pure di compagni e professori, è attratto dalle stelle e dal funzionamento della "macchina del mondo". Alle prese con uno dei più grandi scienziati di tutti i tempi, John Banville compie in questo romanzo il felicissimo azzardo di non fermarsi ai fatti, alle circostanze storiche, ma di servirsene per forzare e sondare dall'interno il mistero di una mente e di un'esistenza del tutto singolari. Così, in uno stile immaginoso e pittorico, prendono forma con grande vividezza paesaggi esteriori - la cittadina natale; l'Italia con le sue università: Bologna, Padova, Ferrara; il rifugio di Frauenburg - e dilemmi interiori. Se fuori infuriano guerre e congiure, dentro si fronteggiano con esiti incerti la consapevolezza e l'imbarazzo di un'intelligenza superiore, il disperato bisogno d'amore e l'incapacità di viverlo fino in fondo, la visione folgorante di un sistema e lo sgomento umanissimo di fronte alle conseguenze delle proprie scoperte: il peso, troppo grande da reggere da soli, di dover scacciare la Terra, e dunque l'uomo, dal centro di un universo di cui si ha il raro privilegio di sapere ascoltare la "musica segreta".

MUSICA PER UN AMORE PROIBITO
Hanni Munzer

TRAMA: Appena laureata, la giovane e irrequieta Felicity è pronta a lasciare Seattle e l’innamoratissimo fidanzato Richard per rea­lizzare il sogno di fare il medico a Kabul. Ma proprio mentre sta facendo le valigie, una telefonata fa saltare la partenza: Martha, sua madre, è improvvisamente scomparsa, a pochi giorni dalla morte di nonna Deborah. Qualcuno l’ha vista correre, con una scatola sottobraccio, fuori dalla clinica dove la nonna era ricoverata. Ma non è tutto. Un infermiere consegna a Felicity un vecchio articolo di giornale in ebraico, che Deborah stringeva tra le mani in punto di morte: la foto di un processo, con la nonna, in prima fila, che fissa con odio un criminale nazista. Quale legame aveva con quell’uomo? E perché tenere nascosta una parte del suo passato? La risposta potrebbe celarsi nel misterioso diario rinvenuto tra le sue cose: leggendo quelle pagine, Felicity si ritroverà nel cuore della Germania hitleriana, sulle orme della bisnonna Elisabeth, famosa e seducente cantante d’ope­ra sposata con un medico ebreo, e di sua figlia Deborah, pianista di talento, travolta da un’insana passione che segnerà il suo destino in modo irreparabile. Da Monaco a Berlino fino alla romantica Cracovia, la storia di un amore proibito che getterà le sue ombre su quattro generazioni di donne.

LA MUSICA DEI DELFINI
Karen Hesse

TRAMA: Una scrittrice americana racconta la storia, struggente e delicata, di una bambina-delfino a contatto con gli umani, una vicenda di affetto, consapevolezza e libertà. "Bambina selvaggia ritrovata su un isolotto al largo di Cuba". Titolano così i giornali che parlano di Mila, la bambina-delfino strappata al mare e portata in istituto, per essere studiata come un curioso animaletto. È Mila stessa a raccontare che cosa le succede, il suo passato felice fra le onde, nell'amatissima famiglia acquatica, e il presente di dolore e fatica tra gli uomini. Perchè Mila non sa chi è, ma sa chi vorrebbe tornare ad essere: un delfino tra i delfini.







LA MUSICA DEL CASO
Paul Auster

TRAMA: Un'eredità imprevista determina una svolta nella vita di Jim Nashe, il protagonista della "Musica del caso". Jim molla il lavoro, lascia sua figlia e, alla guida di una fiammante Saab 900, vagabonda per un anno intero avanti e indietro attraverso l'America. Sempre casualmente incontra Jack Pozzi, un giovanissimo giocatore d'azzardo, reduce da una rocambolesca avventura notturna. Con ciò che resta dell'eredità di Nashe i due decidono di portare avanti il progetto di Pozzi: battere a poker Flower e Stone, due miliardari per caso (hanno vinto una grossa somma con un biglietto della lotteria). Ma le cose non vanno nel modo sperato. Così quello che sembrava essere un classico romanzo on the road, con un eroe che attraversa l'America sconfinata, si trasforma in un altro tipo di avventura: un romanzo sull'azzardo, e sul potere sconfinato del Caso.





MUSICA PER CAMALEONTI
Truman Capote

TRAMA: Truman Capote è uno dei maggiori scrittori americani del Novecento e al tempo stesso un insuperabile maestro del reportage. Nella sua opera il confine tra la letteratura e il giornalismo, è spesso sfumato, indefinibile: "Musica per camaleonti", pubblicato per la prima volta nel 1980, riesce a essere insieme grande letteratura e grande giornalismo. Raccontando pezzi di vita quotidiana e pettegolezzi, sregolatezze e bizzarrie, passando con naturalezza dallo snervante chiacchiericcio del jet-set e ai riti della provincia più dimenticata e profonda, Truman Capote riesce a mettere a nudo tutta l'innocenza e la violenza dell'anima americana.






Buona Festa della Musica a tutti!

Cheers, Eva

1 commento:

  1. Ciao Eva, non conoscevo questa ricorrenza, post molto interessante, così come gli spunti di lettura: tra tutti mi ispira molto il secondo!

    RispondiElimina