giovedì 14 maggio 2015

Hello!
Come avevo anticipato un po' di tempo fa, ho pensato di pubblicare qui sul blogghino, a puntate, un romanzo che ho nel cassetto da un po'.
Per cominciare, vi lascio la sinossi... spero che vi incuriosisca abbastanza da tornare a trovarmi!
In più, come mio solito (chi ha letto un po' sul blogghino le mie chiacchiere sui racconti fin qui pubblicati lo sa), quando scrivo una storia cerco sempre un volto per i miei protagonisti, in modo da immaginarmeli "in carne ed ossa" e da rendere più concrete, nella mia mente, le loro interazioni... In questo post trovate quindi anche Simon e Olivia, così come li ho pensati io mentre scrivevo.

Cheers,
Eva



NIENTE É LONTANO COME UN MINUTO FA



SINOSSI:

Quindici anni fa: Olivia ha solo 12 anni ed è la figlia illegittima di Catherine Green e di Jonathan Irving, un politico conservatore in grande ascesa. Simon ha 25 anni ed è un giornalista molto ambizioso, ai primi anni di carriera, che darebbe dato l'anima per una bella storia da raccontare, per far parlare di sé e diventare famoso.
  In cerca di una storia che lo faccia notare, Simon causa uno scandalo familiare che a Washington fa molto rumore, a causa del quale la vita di Olivia e di sua madre Catherine viene gettata in pasto ai media. Le due quindi fuggono in Inghilterra, dove vive ancora la loro famiglia di origine, e dove Olivia passa l'adolescenza, perfettamente consapevole di chi è il colpevole di tutto il suo dolore: Simon Blake.

Oggi: Olivia, paleontologa brillante e capace nonostante la sua giovane età,
si ritrova a dover affrontare i fantasmi del suo passato. Infatti, pur di ottenere una consistente donazione per la sua fondazione, che le permetterebbe di pagare le borse di studio per alcuni dei suoi più brillanti studenti, accetta di trascorrere le successive sei settimane praticamente sempre in compagnia di un affermato giornalista televisivo, che desidera girare un servizio sul personaggio del momento... e che si rivela essere proprio Simon Blake.
Tra i due sono subito scintille. Olivia gli è profondamente ostile e fa di tutto per dimostrarglielo, mentre Simon
non riconosce in lei la ragazzina con le trecce che aveva assistito all'agguato mediatico al padre, tanti anni prima: vede solo una bella donna che lo irrita continuamente. Nonostante tutto, però, una forte attrazione sembra spingerli l'uno verso l'altra molto più di quanto entrambi vorrebbero...
Cosa farà Simon, quando, entrando piano piano nella sua vita e imparando a conoscerla, scoprirà il segreto sull'infanzia di Olivia e avrà a disposizione, ancora una volta, una storia da raccontare per consolidare la sua fama?
E Olivia riuscirà a perdonare l'uomo che tanti anni prima ha cambiato la sua vita, considerando infine che quell'episodio ha determinato tutto ciò che lei è poi diventata?



giovedì 7 maggio 2015

Hello!



Fa caldissimo qui a Roma, sembra che sia scoppiata già l'estate... e il desiderio di sdraiarsi sulla spiaggia a crogiolarsi al sole, con i piedi a mollo nelle onde fresche e dolci di un bel mare esotico, contrasta in maniera stridente con l'idea che manchino ancora quasi tre mesi alle vacanze...
Vacanze che, tra l'altro, quest'anno noi passeremo piuttosto molto probabilmente al freddo!
Ultimamente sono successe un po' di cose... dopo uno tsunami lavorativo che mi ha tenuto lontano da tutto per settimane...
Ho avuto un'idea per una nuova storia: ho delineato i personaggi, ho scritto una scaletta dettagliatissima, ho già gettato giù qualche scena: Roma, un giugno caldissimo, una storia d'amore inaspettata e imprevedibile. Vediamo a cosa mi porterà quest'idea...
Nel frattempo, ho avuto anche un'ispirazione. Conoscete Laura Gay e il suo blog (qui)?
Laura scrive bellissime storie e racconti d'amore. Davvero, bellissimi.
Ho amato moltissimo alcuni suoi racconti pubblicati su La Mia Biblioteca Romantica.
Ultimamente, Laura sta pubblicando a puntate, sempre sul suo blog, un romanzo che mi ha preso parecchio, e leggendo i suoi capitoli, settimana dopo settimana, mi è venuta un'altra idea: perché non fare lo stesso, con qualcosa di mio?
Mi piace che quello che scrivo venga letto, il più possibile. E spero che quello che scrivo interessi, diverta, appassioni almeno un po'.
Quindi, nei prossimi giorni, comincerò a pubblicare qui sul blog i capitoli di una cosa che ho nel cassetto da un po', un romanzo ambientato tra New York e Londra, dal titolo "Niente è lontano come un minuto fa".


I protagonisti del romanzo sono Simon, un giornalista e scrittore, e Olivia, una giovane paleontologa.
Vi lascio con un brevissimo estratto, che spero vi invogli a seguire la loro storia, nei prossimi giorni.

Simon deglutì, e quando Olivia si rialzò, successero contemporaneamente alcune cose.
Il modello di T-Rex ruggì e agitò la coda, digrignando i denti e riempiendo un silenzio pesantissimo che era sceso tra loro due.
Qualcos'altro ruggì nelle viscere di Simon, che fissò gli occhi sulle labbra di Olivia e inspirò bruscamente, sbalordito dall'intensità del desiderio improvviso e totalmente insapettato che lo travolse.
E Olivia sbarrò gli occhi, confusa e incredula: non stava veramente succedendo che...
Simon mosse un passo nella sua direzione.
Oh, no, no, brutta idea.
Pessima idea. 

A presto.

Cheers,
Eva



Ops!